TETI AUTUNNO IN BARBAGIA 2016 3, 4 DICEMBRE

Teti Autunno in Barbagia 2016  3, 4 dicembre

La Notizia si riferisce ad un evento passato!

 dal 12/03 al 12/04/2016:

Aspre cime granitiche intervallate da dolci colline ricoperte da boschi secolari e ricche di fresche sorgenti caratterizzano il paesaggio di Teti, tipico centro della Barbagia.

Dall’alto dei suoi 954 metri sul livello del mare si possono ammirare tutti i rilievi circostanti: dal Gennargentu al Supramonte; dai monti del Marghine fino al Monte Limbara e al Golfo di Oristano.

Il suo ricco patrimonio ambientale è caratterizzato dalla presenza di fitti boschi di lecci e sughere, resi impenetrabili dalla macchia mediterranea, in cui vivono animali selvatici. Le leggende popolari tetiesi narrano di tesori ( iscusorzos ) nascosti per secoli tra le montagne al centro dell’Isola. Risalgono al V millennio a.C. le prime testimonianze della presenza umana nel territorio. Nuraghi, villaggi e tombe dei giganti documentano l’epopea nuragica e l’elevato grado di abilità raggiunta. Di grande rilevanza archeologica è il villaggio-santuario di Abini e quello di S’Urbale.

Nel centro barbaricino è possibile visitare il Museo Archeologico comprensoriale di Teti che espone i reperti provenienti dal territorio comunale e da altri paesi della Barbagia-Mandrolisai. La chiesa più antica del paese è quella di San Sebastiano costruita in epoca medievale con pianta a croce greca.

SABATO 3 DICEMBRE

ORE 9

Apertura cortes: S’iscusorzu ‘e Tetie degustazione prodotti locali.

ORE 10

Apertura mostre. Mostra fotografica: monumenti della  Sardegna prenuragica e nuragica. Mostra faunistica a cura dell’Ente Foreste. Mostra dedicata ai ricami della Sardegna. Raccontami la tua impresa.

I bronzi di Abini.
Mostra con le gigantografie in 3D dei bronzetti rinvenuti nel santuario di Abini. A cura del laboratorio didattico dell’associazione culturale Sos bronzettos di Teti.
- Piazza P. Lavra

ORE 11
Convegno. Presentazione dell’esito della campagna di scavi Abini 2016. Relatori: dott.ssa Anna Depalmas dell’Università di Sassari, dott.ssa Nadia Canu della Soprintendenza Archeologica di Nuoro e Sassari, dott.ssa Giovanna Fundoni del laboratorio RIPAM.
- Museo Archeologico, via Roma

ORE 15
Accensione falò.

ORE 16
Lavorazione e degustazione del formaggio ovino.
- Piazza Italia

Cottura del pane tipico nel forno a legna.
- Casa del forno

ORE 17

Laboratorio di archeologia sperimentale di fusione arcaica del bronzo, lezioni sulle tecniche di fusione. Il tutto animato con suonatori di trunfa
e sulitu, a cura dell’associazione storica archeologica Sulle tracce di Dan.
- Piazza Italia

ORE 17:30

Inaugurazione del murale Teti il Viaggio nel Tempo con il muralista Mauro Patta. A seguire si terrà la rappresentazione S’iscusorzu ‘e Teti... come tutto ebbe inizio: il rinvenimento dei bronzi di Abini, a cura dell’associazione culturale di Teti Su sennoreddu e sos de s’iscusorzu.

ORE 19:30

Unu bugone tottus paris. Degustazione in piazza.

ORE 20:30

Serata musicale animata dall’organettista Gian Paolo Melis. Durante tutto l’evento sarà possibile assistere a rievocazioni storiche in
abiti nuragici. A cura dell’associazione culturale Sulle tracce di Dan. Lungo tutto il circuito delle cortes gruppi folk, cori polifonici e organettisti animeranno l’evento con musiche e balli tradizionali.

DOMENICA 4 DICEMBRE

ORE 9

Apertura cortes: S’iscusorzu ‘e Tetie degustazione prodotti locali.

ORE 10

Apertura mostre. Mostra fotografica: monumenti della Sardegna prenuragica e nuragica.  Mostra faunistica a cura dell’Ente Foreste. Mostra sui ricami della Sardegna. Raccontami la tua impresa.I bronzi di Abini. Mostra con le gigantografie in 3D dei bronzetti rinvenuti nel santuario di Abini, a cura del laboratorio didattico dell’associazione culturale Sos bronzettos di Teti.

- Piazza P. Lavra

DALLE ORE 14

Isola in festa.  Suoni, danze, voci, maschere e colori della Sardegna – rassegna folkloristica. Presenta Giuliano Marongiu.

ORE 15

Accensione falò

ORE 16

Lavorazione e degustazione del formaggio ovino e cottura del pane tipico nel forno a legna. A seguire si terrà la rappresentazione S’iscusorzu ‘e Teti... come tutto ebbe inizio: il rinvenimento dei bronzi di Abini; a cura dell’associazione culturale di Teti Su sennoreddu e sos de s’iscusorzu.
Durante tutto l’evento sarà possibile assistere alle rappresentazioni itineranti  di spaccati di vita nuragica con rievocazioni storiche in abiti nuragici. A cura dell’associazione culturale Memorie Milites.

 

 

Fonte: .....

Pubblicato il 22/11/2016 da Redazione

 


Clicca qui per Altre Info e Programma

Mappa teti autunno in barbagia 2016 3, 4 dicembre a teti



Prova a Cercare B&B Vicino a teti:

a 4 km trovi austis a 4 km trovi ovodda a 4 km trovi tiana a 10 km trovi ollolai a 10 km trovi olzai