LA SAGRA DEL VINO DI ATZARA - CITTÀ DEL VINO, MA NON SOLO, ANCHE CULTURA, STORIA E ARTE 

La Sagra del Vino di Atzara - Città del Vino, ma non solo, anche cultura, storia e arte

La Sagra del Vino di Atzara - Città del Vino, ma non solo, anche cultura, storia e arte a Atzara

Da oltre 25 anni, ad Atzara nella zona del Mandrolisai, tra Sorgono ed Atzara si svolge la “Sagra del Vino”, l’appuntamento si rinnova ogni seconda domenica di maggio, in contemporanea ai festeggiamenti per Sant’Isidoro.

Atzara si veste a festa, i colori dei costumi tradizionali e poi l’apertura delle Corti e delle Cantine dove è possibile assaggiare e gustare i sapori di questo angolo di Sardegna.

“Il Nero di Atzara” il miglior vino del Mandrolisai si può bere all’interno delle Case di Pietra del centro storico dove i visitatori vengono accolti, coccolati ed ospitati dalla gente del posto.

La Sagra del Vino è anche “una scusa buona” per assaporare i prodotti locali: i salumi, ad esempio, ma anche i formaggi, perché Atzara è anche luogo di Pastorizia.

Da non perdere, in questo giro alla scoperta dei sapori di Atzara, il pan’e saba, meglio se arricchito da noci e mandorle.

Atzara è possibile anche visitare i laboratori, dove ancora oggi, viene tramandata e salvaguardata l’antica arte tintoria dei tessuti che danno vita a fantastici tappeti. 

Il paesaggio poi è maestoso, Il Gennargentu è lì, è possibile ammirare i monoliti granitici, che qui chiamano “Tacchi” e poi verdi vallate scavate da fiumi e ruscelli.

Non mancano foreste e boschi prevalentemente di Lecci, roverelle e castagni.

Non perdetevi, in pieno centro, il Museo d’Arte Moderna e Contemporanea.

Dormire vicinio e nei pressi di (La Sagra del Vino di Atzara - Città del Vino, ma non solo, anche cultura, storia e arte)